Agordo, capoluogo dell’Agordino (comprensorio di 16 comuni), in Provincia di Belluno, conta circa 4.500 abitanti. Si trova a 611 m slm ed è circondata da splendide montagne dolomitiche: l’Agner, le Pale di San Lucano, la catena del Tàmer-S. Sebastiano, la Moiazza e più a nord il Civetta e la Marmolada, regina delle Dolomiti. Noto centro alpinistico già a partire agli albori di questa attività, per la vicinanza alle cime dolomitiche appena citate, vanta una delle prime sezioni CAI d'Italia. Nella storia di Agordo ha grande importanza anche l'attività mineraria, legata al vicino centro minerario di Valle Imperina e testimoniata dalla Scuola Mineraria “Umberto Follador” e dal Museo Mineralogico e Paleontologico che trovano sede nel paese. Caratteristica di Agordo è la piazza centrale in cui si trovano gli edifici storici di maggior rilievo: la Chiesa Arcidiaconale e il Palazzo Crotta-De' Manzoni, la villa veneta situata più a nord. Oltre a ciò vi è il Broi, ampio spazio erboso che si affaccia sulla piazza, che sarà teatro della partenza e dell'arrivo della gara.

La gara passa vicino alla Alta Via n.1 attraversando anche la zona di Binatega, luogo molto suggestivo della montagna agordina, cosparsa di numerose baite di proprietà dei cittadini locali, che ne curano i boschi e i prati.

Telefono e email

0437 62105

4pasindoi@gmail.com

Orari:

lunedì 15-18
mercoledi 9-12
giovedì 9-12
venerdì 16-19
sabato 9-12

Indirizzo

4 pas in doi
c/o Ufficio Turistico
via XXVII aprile, 5/A
32021 Agordo (BL)

Seguici su


Associazione Turistica AD Agordo Pro Loco - CF e P.IVA 01005020258

Un sito realizzato da RHX